La domanda di energia elettrica

Situazione del complesso delle imprese incluse nel consolidamento e andamento della gestione

Area Industriale Reti

Nel corso del 2010 la domanda di energia elettrica in Italia (326.165 GWh)1 ha mostrato un lieve incremento dell’1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il fabbisogno di energia elettrica è stato coperto per l’86,5% con la produzione nazionale (per il 66,8% con energia termoelettrica, per il 15,1% con fonti idroelettriche e per il 4,6% con produzione geotermica e da altre fonti rinnovabili) e per la quota restante, pari al 13,5%, facendo ricorso alle importazioni dall’estero.

In tale contesto, la produzione nazionale netta (286.531 GWh) evidenzia un incremento, +1,9%, mentre il saldo con l’estero mostra una riduzione del 2,3%.
A eccezione delle fonti idroelettrica, tutte le fonti di produzione nazionale hanno mostrato un incremento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Da segnalare, in particolare, la rilevante crescita del comparto eolico (+29,1%) e della produzione fotovoltaica (+136,3%).

Richiesta di energia elettrica* in Italia al 31.12.2010 1.1.2010 31.12.2010 1.1.2009 31.12.2009 Variazione 2010-2009
 
GWh GWh %
Produzione lorda 49.369 52.844 –6,6
Idroelettrica 222.157 216.087 +2,8
Termoelettrica 5.031 5.015 +0,3
Geotermoelettrica 8.374 6.484 +29,1
Eolica 1.600 677 +136,3
Fotovoltaica 286.531 281.107 +1,9
(di cui produzione CIP 6) 36.939 44.011 -16,1
 
 
 
 
Importazione 45.761 47.070 -2,8
Esportazione 1.817 2.111 -13,9
Saldo estero 43.944 44.959 -2,3
Consumo pompaggi 4.310 5.798 -25,7
Richiesta di energia elettrica* 326.165 320.268 +1,8
* Richiesta di energia elettrica = Produzione netta + Saldo estero – Consumo pompaggi

 

1 Fonte: Terna – Dicembre 2010, Rapporto mensile sul sistema elettrico